Utopie di Bellezza

Dialogizzare un desiderio

Artista

Noemi Balu

Dimensione

40x30cm

Supporto utilizzato

Tela

Tecniche utilizzate

Olio

Artista

Noemi Balu

Dimensione

40x30cm

Supporto utilizzato

Tela

Tecniche utilizzate

Olio

Concept

Desideravo mostrare la pittura: nella carnalità del suo segno; nella durezza e inafferrabilità delle varianti del blu; per chiudere la dinamicità, interromperla, lasciarle un attimo di respiro in un tocco dal tono carnoso, che varia a seconda della luce, dello sguardo e della nostra sensibilità. Questa tela mi ha accompagnata per cinque anni, subendo repentini cambiamenti, deformazioni, mutazioni, raggiungendo la sua fioritura in un momento in cui esigevo, come non mai, vedere la pittura. Una pittura che mi ha permesso di conciliare il segno al colore, senza far prevalere nessuna sull'altra. Uno spazio che continua a scambiare informazioni con l'occhio mentre lo si osserva. E' un dipinto che mi ha insegnato molto: l'amara attesa del momento più adeguato per poter dipingere, ma soprattutto ciò che credevo di possedere, non lo possiedo nemmeno avendolo afferrato.

Descrizione

Persevero in un ambiente che ancora non conosco a fondo e non potrò mai conoscere, dove coglierò soltanto lontanamente piccole e fragili verità. Il luogo nel quale continuo, ostinatamente, a cercare di immergermi, la Pittura, è un luogo che cerco di visualizzare e rivelare, dandole ascolto e al tempo stesso donandole direzione e forma. È un continuo scambio reciproco, di silenzi, di quesiti irrisolti, di domande e risposte che si sommano e sovrappongono. In un ambiente in cui stiamo costruendo una nuova pittura, col peso di chi non crede più in essa, io persevero, tento, riportando le tecniche, i materiali, i colori, sentendo ed assaporando la fisicità di essa. Io realizzo le mie tele, fin dal principio, dallo scegliere il tessuto della tela e montarla su di un telaio, procedendo poi con la preparazione della tela grezza. La mia pittura si auto-interroga, spesso e ben volentieri, lascia che anche il mio sentire quotidiano vi si inserisca, soprattutto nello scegliere il come affrontare un dipinto. Le mie emozioni e sentimenti vengono direzionati, al fine di scoprire un nuovo modo di osservare la pittura.