Il bando

Il bando

Il Premio Utopie di Bellezza si propone di ricordare la figura di Giuliano De Minicis artista poliedrico e valente comunicatore che si è distinto per la sua azione instancabile di valorizzazione del territorio, della cultura e dell’arte nelle Marche.

La Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, con la collaborazione della Fondazione “Succisa Virescit – Maria Baldassarri” e di DMP Concept, indice la I^ Edizione del Premio “Utopie di Bellezza” in ricordo di Giuliano De Minicis.
Il Premio è patrocinato dalla Regione Marche e dai Comuni di Colli al Metauro, Corinaldo, Jesi, Mondolfo, Montappone, Pieve Torina, Senigallia, Trecastelli.
Il premio intende stimolare la riflessione sull’arte e valorizzare il genio e il talento dei giovani.
Si propone di ricordare la figura di Giuliano De Minicis artista poliedrico e valente comunicatore che si è distinto per la sua azione instancabile di valorizzazione del territorio, della cultura e dell’arte nelle Marche. Sempre attento al valore delle persone, è stato protagonista e promotore di numerose azioni di solidarietà autentica, coinvolgendo aziende sensibili alla crescita della propria comunità di riferimento e sostenendo con umanità e grande professionalità numerose associazioni ed enti no profit.

Il Premio è rivolto ad artisti, con età compresa fra i 18 ed i 30 anni alla data di pubblicazione del presente bando.
È previsto inoltre un Premio speciale per gli artisti residenti nella Regione Marche, sempre con età compresa fra i 18 ed i 30 anni alla data di pubblicazione del presente bando.

La I^ edizione del Premio è incentrata esclusivamente sulla categoria: pittura. Saranno ammesse solo opere che non siano state premiate in altri concorsi. Sono ammesse opere realizzate in piena libertà di stile e di tecnica. Le dimensioni massime permesse sono di 100 x 100 cm x 100 cm. La misura si intende massima anche nel caso l’opera sia composta da più elementi singoli, in questo caso dovranno essere allegate precise istruzioni di montaggio. Sono ammesse opere mixed media ma la tecnica prevalente dovrà comunque essere la pittura, a pena esclusione, lo sviluppo dei diversi elementi non deve comunque eccedere le misure imposte. Le opere dovranno essere dotate di attaccaglia e supporto adeguato per essere esposte.

La I^ edizione del concorso avrà un montepremi totale di € 8.000,00 (ottomila euro) al lordo delle imposte di legge così suddiviso: Categoria generale
• € 3.000,00 (tremila euro) al primo classificato;
Oltre al premio in denaro, il primo classificato avrà la possibilità di organizzare una mostra personale presso uno spazio espositivo della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi.
• € 2.000,00 (duemila euro) al secondo classificato.
L’opera vincitrice nella categoria generale resterà di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi ed andrà ad arricchire la collezione di arte contemporanea dell’Ente.
Categoria Regione Marche (artisti residenti nella Regione) • € 3.000,00 (tremila euro) al primo classificato.

Mostra collettiva dedicata ai finalisti: verrà allestita presso lo spazio “le grotte” di Palazzo Bisaccioni, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, dal 4 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022.
Premiazioni: il 4 dicembre 2021, nella stessa data sarà inaugurata la mostra dedicata alle opere finaliste.
Catalogo: il catalogo cartaceo sarà pubblicato entro il 30 novembre 2021, in occasione della mostra dedicata ai vincitori e raccoglierà tutte le opere finaliste.
Le opere vincitrici avranno uno spazio dedicato all’interno del catalogo.
Video: durante la giornata delle premiazioni e dell’inaugurazione della mostra collettiva dedicata alle opere finaliste verrà girato un video che sarà reso pubblico entro la fine del 2021.
Sito internet: tutti gli artisti iscritti al premio saranno menzionati sul sito www.utopiedibellezza.it e www.fondazionecrj.it.

Gli artisti possono iscriversi entro il 31 luglio 2021.
Ciascun artista può partecipare con un’opera.
L’iscrizione al Premio deve essere effettuata tramite la registrazione ONLINE al sito www.utopiedibellezza.it seguendo le istruzioni.
Per la partecipazione al concorso è necessario allegare all’iscrizione, entro il 15 ottobre 2021, la seguente documentazione:
- l’immagine dell’opera concorrente in alta risoluzione (formato jpg, psd oppure pdf a 300 dpi, dimensioni del lato lungo: minimo 1000 px, massimo 4000 px);
- didascalia dell’opera: autore, titolo, tecnica, materiale, dimensioni;
- concept dell’opera (max 2000 caratteri) e un piccolo testo illustrativo della propria poetica (1000 caratteri);
- autodichiarazione dell’originalità dell’opera presentata;
- breve curriculum vitae e foto del candidato in alta risoluzione.
È prevista una preselezione, entro il 31 ottobre 2021 delle opere iscritte. Un massimo di n. 20 (venti) opere selezionate parteciperanno come finaliste alla seconda fase del concorso e potranno essere esposte presso lo spazio “le grotte” di Palazzo Bisaccioni, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi.
Solo ai concorrenti inseriti nella sezione finale del Premio verrà data comunicazione scritta. Il candidato dovrà sottostare, per le dimensioni e le caratteristiche dell’opera, alle richieste del presente bando, pena l’esclusione dal concorso e dal catalogo cartaceo. Si raccomanda di fornire un indirizzo e-mail personale e un numero di cellulare, dove poter esser contattati dal comitato organizzativo.
La Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi si riserva il diritto di utilizzare il materiale pervenuto (testi, immagini) per eventuali successive manifestazioni, con l’obbligo di citare l’artista e/o la fonte ed informare gli autori o i detentori dei diritti. Questi materiali saranno utilizzati per scopi culturali e didattici senza fini di lucro.

• TERMINE ISCRIZIONI: entro il 31 luglio 2021;
• TERMINE PRESENTAZIONE documentazione di cui all’art. 6: entro il 15 ottobre 2021;
• PRESELEZIONE: entro 31 ottobre 2021;
• CONSEGNA OPERE FINALISTE: dal 10 al 20 novembre 2021;
• PREMIAZIONE: il 4 dicembre 2021.
PRESELEZIONE
La giuria è composta da: Luca Bertolo (Presidente), Paola Capata, Luca Cesari, Rossella Ghezzi, Massimiliano Tonelli.
La giuria si riunirà entro 31 ottobre 2021 per selezionare le opere finaliste. La lista delle opere finaliste sarà pubblicata sul sito: www.utopiedibellezza.it.
PREMIAZIONI
Le opere saranno esposte presso lo spazio “le grotte” di Palazzo Bisaccioni e le premiazioni si terranno nella sala convegni principale della Fondazione il 4 dicembre 2021.
Programma della giornata:
ore 11.00 Apertura della mostra solo alla giuria;
ore 16.30 Premiazioni;
ore 17.30 Inaugurazione della mostra.

Gli artisti dovranno far pervenire l’opera originale, consegnandola personalmente o tramite corriere, a proprie spese, presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi sita a Jesi (AN) in Piazza Colocci n. 4, dal 10 al 20 novembre 2021. Gli uffici della Fondazione sono aperti dal lunedì a venerdì con il seguente orario dalle 9,00 alle 13,00 - dalle 15,30 alle 19,30. Le opere ammesse alla fase finale dovranno essere corredate di attaccaglia ed essere identificate nel retro con le diciture in stampatello riguardanti il titolo dell’opera consegnata, il nome ed il cognome dell’autore, la descrizione della tecnica e l’anno di esecuzione dell’opera.
Tutte le opere consegnate con un imballo dovranno avere al loro interno un documento di istruzioni su come l’opera deve essere re-imballata. L’organizzazione provvederà a re-imballare le opere utilizzando lo stesso materiale e seguendo le indicazioni dell’artista.

Le opere ammesse al Premio, ad eccezione del primo classificato nella categoria generale, potranno essere ritirate presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi personalmente dall’artista, da un suo incaricato munito di delega oppure tramite corriere espresso entro il 31 marzo 2022.
Trascorso tale termine l’opera non ritirata rimarrà di proprietà della Fondazione a tutti gli effetti. Gli artisti che faranno pervenire le loro opere tramite corriere espresso, dovranno richiederne la restituzione a proprie spese incaricando il loro corriere di fiducia. L’imballo delle opere dovrà essere adeguato e riutilizzabile per il ritorno.
La restituzione dell’opera sarà a cura e spese dell’artista e dovrà essere preventivamente organizzata (giorno/orari/modalità) con la segreteria della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi.

La Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, pur assicurando la massima cura e custodia delle opere pervenute, declina ogni responsabilità per eventuali furti, incendi o danni di qualsiasi natura, alle opere o alle persone, che possano verificarsi durante tutte le fasi della manifestazione. Ai singoli artisti è demandata la possibilità di stipulare qualsiasi tipo d’assicurazione contro i danni che le loro opere potrebbero subire, assicurazione che, deve essere sottoscritta dall’artista stesso.
Con la partecipazione al Premio gli artisti autorizzano la pubblicazione della propria immagine e delle proprie opere su riviste, giornali, siti web, social network e altre forme di comunicazione nonché l’esposizione delle medesime in mostra e l’eventuale pubblicazione su catalogo, impegnandosi a non pretendere compensi di sorta per tale utilizzo. La Fondazione si riserva la possibilità di realizzare, con le immagini delle opere vincitrici, il materiale informativo della prossima edizione e altri utilizzi legati alle finalità della Fondazione.

Le decisioni della giuria di premiazione sono inappellabili e insindacabili. Gli artisti, con l’atto stesso d’iscrizione online al Premio, accettano il presente regolamento e assumono in prima persona ogni responsabilità in ordine alle immagini inviate, dichiarando di aver realizzato l’opera legittimamente, senza violazione di alcun diritto previsto dalla legge né di qualsiasi diritto di terzi, manlevando la Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi da qualsivoglia responsabilità e conseguenza pregiudizievole derivante da domande e/o pretese, azioni formulate ed avanzate in qualsiasi forma, modo e tempo.
Le date possono subire variazioni per cause organizzative e/o dovute alla crisi pandemica COVID-19.

Iscriviti
al Premio
Utopie
di Bellezza